Opinione Il rispetto di luoghi sacri ed inviolabili

mirc0

Biker cesareus
9/26/09
1,675
1,229
0
BG
Visit site
Bike
.
Le prese di posizione del CAI sono anacronistiche a dir poco..ed anche a coerenza lasciano alquanto a desiderare..
non confondiamo una "sparata" con una posizione ufficiale.
Il CAI è un "ministero" pertanto ha dei tempi di reazione biblica all'evoluzione dello scenario in montagna e ha alcune "correnti" fortemente conservatrici ed è vero che ci sono soci CAI che vedono le MTB come il demonio, ma non generalizziamo.
Incoerenze ci sono (es. la filosofia cai non prevede di usare impianti per la risalita (downhill) salvo poi usarli per le gite ufficiali skialp per accorciare dislivelli).

Sulla "sacralità" direi che dovremmo intenderla come rispetto di un luogo fragile e che ha il suo senso più profondo anche per l'uomo se conserva la sua "naturalezza". non certo come luogo dedicato solo ad un fantomatico "popolo eletto".
In montagna ci possono andare tutti. Dovrebbe essere la montagna a fare "selezione" in base alle difficoltà che presenta.
 

gabriele(76)

Biker tremendus
8/30/12
1,083
778
0
LO
Visit site
Bike
Spectral
Più ancora che odore di naftalina, direi puzza di muffa.

Tutto l'articolo è risibile a dir poco, ma in particolare non riesco a tacere su questa frase:

Certo, sono di parte. Ma un'ebike pesa mediamente 10 kg in più di una bici normale. 10 kg che sono una frazione di quanto può variare il peso del biker medio. Questo signore non sa di cosa sta parlando, e (da orgogliosamente-ex-socio CAI) la cosa non mi stupisce affatto.
Ho avuto una brillante discussione molti anni fa con due persone del CAI di Milano che appunto sostenevano che le MTB sui sentieri in montagna non si potevano vedere (le ebike non esistevano ancora e le full erano ancora per pochi) perché rovinavano i sentieri, erano troppo voluminose e solite storie, per poi affermare candidamente che praticavano escursionismo in montagna con cavalli e muli.
Quando me lo dicevano ero sbalordito e con finta innocenza chiesi loro se erano veramente convinti che una bici fosse più pesante e voluminosa di qualche quintalata di cavallo e se delle ruote di gomma erano più aggressive dei zoccoli ferrati.
Mentre uno si accorse della contraddizione e non mi rispose con evidente imbarazzo, l'altro mi rispose "Non è questo il punto, è che la bici spaventa il mio cavallo...".
Alla fine il problema non è del CAI, ma dell'essere umano in generale: "Toccatemi tutto, ma non il mio orto".
 

tostarello

Moderatur ologrammaticus
Staff member
Moderatur
11/15/05
39,178
5,303
0
67
roma
Visit site
Bike
Stereo hybrid One55 slx
Una cosa è sicura, se il video dell'impresa non fosse stato messo sul web non ci sarebbe stata nessuna dichiarazione da parte del presidente Veneto del CAI (intervistato ad arte proprio su questa cosa).

...la montagna è presa d'assalto dai novelli noleggianti e-biker che non sanno comportarsi e sgommano in turbo slalomando i poveri malcapitati pedoni da città con cani, gatti e uccellini al seguito ;-)
è una vergogna! le sacre e inviolabili forestali prese d'assalto dai merenderos! :smile:
 

VINS61

Biker assatanatus
10/15/20
3,117
3,683
0
62
GHEMME
Visit site
Bike
CANNODALE FLASH 29 SI
Rispetto per la montagna sarebbero le vie ferrate ?
Un groviglio di cavi d'acciaio scale ruggini e fittoni per portare imbranati e ciccio panza in sicurezza in quota ? magari a gozzovigliare al rifugio
a già la montagna è di tutti ..dimenticavo
Rispetto per la montagna è quando non lasci segni indelebili del tuo passaggio ne sulle pareti di roccia ne sui prati ....nè
:smile: :smile: :smile: :loll:
Basta ferraglia in montagna basta vie ferrate basta impianti di risalita
Basta E bike dove si sale con le muscolari :-?: :-)
 
  • Like
Reactions: Nessunego

mirc0

Biker cesareus
9/26/09
1,675
1,229
0
BG
Visit site
Bike
.
Ho avuto una brillante discussione molti anni fa con due persone del CAI di Milano che appunto sostenevano che le MTB sui sentieri in montagna non si potevano vedere (le ebike non esistevano ancora e le full erano ancora per pochi) perché rovinavano i sentieri, erano troppo voluminose e solite storie, per poi affermare candidamente che praticavano escursionismo in montagna con cavalli e muli.
Quando me lo dicevano ero sbalordito e con finta innocenza chiesi loro se erano veramente convinti che una bici fosse più pesante e voluminosa di qualche quintalata di cavallo e se delle ruote di gomma erano più aggressive dei zoccoli ferrati.
Mentre uno si accorse della contraddizione e non mi rispose con evidente imbarazzo, l'altro mi rispose "Non è questo il punto, è che la bici spaventa il mio cavallo...".
Alla fine il problema non è del CAI, ma dell'essere umano in generale: "Toccatemi tutto, ma non il mio orto".
appunto... con l'approccio individualistico sempre più spinto dubito che si debba identificare in modo generale questo tipo di posizioni con il cai o altra categoria. I 2 potevano essere 2 tranvieri o 2 architetti e secondo me aveva lo stesso grado di correlazione, vale a dire esercitare "il buon senso dei cazzi miei"
 
  • Like
Reactions: Nessunego

mirc0

Biker cesareus
9/26/09
1,675
1,229
0
BG
Visit site
Bike
.
Rispetto per la montagna sarebbero le vie ferrate ?
Un groviglio di cavi d'acciaio scale ruggini e fittoni per portare imbranati e ciccio panza in sicurezza in quota ? magari a gozzovigliare al rifugio
a già la montagna è di tutti ..dimenticavo
Rispetto per la montagna è quando non lasci segni indelebili del tuo passaggio ne sulle pareti di roccia ne sui prati ....nè
:smile: :smile: :smile: :loll:
Basta ferraglia in montagna basta vie ferrate basta impianti di risalita
anche in questo caso la posizione del cai è di non crearne nuove, se possibile smantellare le vecchie preservando quelle considerate di valore storico (Es. quelle create durante le guerre).
Non sono un difensore del CAI, anzi ho avuto anche un battibecco col presidente della mia sezione proprio su alcuni approcci a mio parere miopi del cai, ma dobbiamo valutare le cose con approccio oggettivo

EDIT: sull'aspetto tecnico credimi che le ferrate non sono una seggiovia... alcune sono parecchio impegnative e di cicciopanza non ne vedi molti.
 

monorotula

Moderatur
Staff member
Moderatur
11/13/03
27,639
3,605
0
58
Collegno (TO)
www.mtbcucuzzoli.it
non confondiamo una "sparata" con una posizione ufficiale.
Il CAI è un "ministero" pertanto ha dei tempi di reazione biblica all'evoluzione dello scenario in montagna e ha alcune "correnti" fortemente conservatrici ed è vero che ci sono soci CAI che vedono le MTB come il demonio, ma non generalizziamo.
Incoerenze ci sono (es. la filosofia cai non prevede di usare impianti per la risalita (downhill) salvo poi usarli per le gite ufficiali skialp per accorciare dislivelli).
..
Esatto, il CAI non può permettersi di prendere a pedate gli escursionisti a pedali, ma trattandosi appunto di una specie di pseudo ministero, è infarcito di personaggi non dissimili da quelli che popolano i ministeri veri, per cui sparate nonsense tipo questa tocca sentirne, ogni tanto.
La cosa ridicola è che si appellano ad argomentazioni che non saprei come definire se non stupide, tralasciando l'unico argomento valido ovvero la sovrafrequentazione dei sentieri.
 

VINS61

Biker assatanatus
10/15/20
3,117
3,683
0
62
GHEMME
Visit site
Bike
CANNODALE FLASH 29 SI
anche in questo caso la posizione del cai è di non crearne nuove, se possibile smantellare le vecchie preservando quelle considerate di valore storico (Es. quelle create durante le guerre).
Non sono un difensore del CAI, anzi ho avuto anche un battibecco col presidente della mia sezione proprio su alcuni approcci a mio parere miopi del cai, ma dobbiamo valutare le cose con approccio oggettivo
Io ho una tessera dove non ero ancora maggiorenne i CAI sono da sempre un ottimo approccio e un occasione per socializzare e andare in montagna ,ma quando qualche presidente usa il fuoco di artiglieria per sparare contro altre attività ...bisogna rispondere con le contro batterie
:prost:
 
  • Like
Reactions: Nessunego and mirc0

mirc0

Biker cesareus
9/26/09
1,675
1,229
0
BG
Visit site
Bike
.
Esatto, il CAI non può permettersi di prendere a pedate gli escursionisti a pedali, ma trattandosi appunto di una specie di pseudo ministero, è infarcito di personaggi non dissimili da quelli che popolano i ministeri veri, per cui sparate nonsense tipo questa tocca sentirne, ogni tanto.
La cosa ridicola è che si appellano ad argomentazioni che non saprei come definire se non stupide, tralasciando l'unico argomento valido ovvero la sovrafrequentazione dei sentieri.
corretto... e non possiamo negare che il cai abbia sempre svolto un ruolo importante nell'educazione/formazione all'approccio alla montagna, anche in chiave di sostenibilità che mitiga le problematiche legate alla sovrafrequentazione. Non è certamente il solo a farlo ma avendo più di 300.000 iscritti qualcosa conta.
 

iron.mike83

Redazione
7/10/07
1,522
1,501
0
Soraga di Fassa
Visit site
Bike
Trek Fuel EX
parlare di atteggiamento anacronistico per inquadrare la (non nuova) presa di posizione del cai nei riguardi della mountain bike, da parte nostra non ha senso. Il parapendio o la tuta alare, il kayak o il rafting non ricevono queste critiche, nonostante siano oggettivamente attività pericolose e siano svolte negli stessi ambienti. Per cui il motivo non credo vada cercato nella supposta ed ipocrita considerazione della sacralità dei luoghi. Il problema rimane nella difficile condivisione dei sentieri e nella dannosità (reale) del reiterato passaggio delle biciclette su sentieri instabili già di loro. Soluzioni? Forse avere un organo di rappresentanza nostro aiuterebbe, la periodica sistemazione dei sentieri (no bike park o affini) anche. Siamo ancora in alto mare. Aggiungo che sui ghiaioni non si sgomma ne in bici ne saltandoci sopra a piè pari...anche se è divertente.
Ti posso assicurare che se sai comportarti e dai sempre la precedenza al pedone non esiste nessun problema di condivisione. Mentre sui danni che una Mtb reca ad un sentiero in realtà è molto meno di quello che si crede o che vogliono farti credere. Un conto è un bike park dove girano 30-40 mila, ripeto MILA bici all'anno e un conto è un sentiero alpino che viene percorso da poche decine di bikers. In Dolomiti poi dove i sentieri sono praticamente dei ghiaioni il danno è quasi nullo e te lo dice uno che ci abita e che sono in sella 5 giorni su 7. Ai miei sentieri di casa (abito in Val di Fassa) ci faccio manutenzione una volta all'anno e mai perchè ci sono passato sopra io o altri ma sempre per colpa di eventi atmosferici. Un ghiaione non lo rovini...è già roccia frantumata
Una cosa è sicura, se il video dell'impresa non fosse stato messo sul web non ci sarebbe stata nessuna dichiarazione da parte del presidente Veneto del CAI (intervistato ad arte proprio su questa cosa).
Una domanda che mi pongo spesso è proprio se è giusto pubblicare certi video. Non siamo già visti di buon grado e certe "imprese" non fanno che accentuare questo sentimento. Ma questa domanda sorge solo perché alcune persone ti inculcano nella testa che sei un delinquente, un terrorista quando in realtà non stai facendo nulla di male.

Comunque per la felicità di qualcuno grazie a questo video e all'importanza che ne hanno dato i giornali locali sono stato contattato dai forestali per farmi recapitare una bella sanzione
Almeno i forestali hanno voluto sapere chi sono e cosa faccio cosa che non ha minimamente fatto il sig. Frigo, almeno prima di sparare sentenze senza senso, con concetti di un ipocrisia inaudita, poteva fare un minimo di ricerca. Un atteggiamento così mi aspetto di vederlo in quella fogna che è FB ma da un presidente di un associazione come quella del CAI anche no
 

gargasecca

Il maestro
8/17/05
22,140
9,078
0
48
--Roma--
Visit site
Bike
Orbea Rallon M-Team 2020 - Cinelli The Machine 1992
Più ancora che odore di naftalina, direi puzza di muffa.

Tutto l'articolo è risibile a dir poco, ma in particolare non riesco a tacere su questa frase:

Certo, sono di parte. Ma un'ebike pesa mediamente 10 kg in più di una bici normale. 10 kg che sono una frazione di quanto può variare il peso del biker medio. Questo signore non sa di cosa sta parlando, e (da orgogliosamente-ex-socio CAI) la cosa non mi stupisce affatto.

Pensa se ce passo io pure con lo zaino e una full Charge... :smile: :smile: :smile:
 
  • Haha
Reactions: ANDREAMASE

VINS61

Biker assatanatus
10/15/20
3,117
3,683
0
62
GHEMME
Visit site
Bike
CANNODALE FLASH 29 SI
Ti posso assicurare che se sai comportarti e dai sempre la precedenza al pedone non esiste nessun problema di condivisione. Mentre sui danni che una Mtb reca ad un sentiero in realtà è molto meno di quello che si crede o che vogliono farti credere. Un conto è un bike park dove girano 30-40 mila, ripeto MILA bici all'anno e un conto è un sentiero alpino che viene percorso da poche decine di bikers. In Dolomiti poi dove i sentieri sono praticamente dei ghiaioni il danno è quasi nullo e te lo dice uno che ci abita e che sono in sella 5 giorni su 7. Ai miei sentieri di casa (abito in Val di Fassa) ci faccio manutenzione una volta all'anno e mai perchè ci sono passato sopra io o altri ma sempre per colpa di eventi atmosferici. Un ghiaione non lo rovini...è già roccia frantumata

Una domanda che mi pongo spesso è proprio se è giusto pubblicare certi video. Non siamo già visti di buon grado e certe "imprese" non fanno che accentuare questo sentimento. Ma questa domanda sorge solo perché alcune persone ti inculcano nella testa che sei un delinquente, un terrorista quando in realtà non stai facendo nulla di male.

Comunque per la felicità di qualcuno grazie a questo video e all'importanza che ne hanno dato i giornali locali sono stato contattato dai forestali per farmi recapitare una bella sanzione
Almeno i forestali hanno voluto sapere chi sono e cosa faccio cosa che non ha minimamente fatto il sig. Frigo, almeno prima di sparare sentenze senza senso, con concetti di un ipocrisia inaudita, poteva fare un minimo di ricerca. Un atteggiamento così mi aspetto di vederlo in quella fogna che è FB ma da un presidente di un associazione come quella del CAI anche no
Sanzione per avere infranto quale articolo?
scusa ma son curioso ,lì è vietato andare in bici?
 

iron.mike83

Redazione
7/10/07
1,522
1,501
0
Soraga di Fassa
Visit site
Bike
Trek Fuel EX
Sanzione per avere infranto quale articolo?
scusa ma son curioso ,lì è vietato andare in bici?
In veneto tutti i sentieri alpini sono vietati quindi sanzionabili , oltre a questo ero all'interno del parco naturale delle Dolomiti D'ampezzo
Anche se la sanzione mi pesa non ho voluto far ricorsi per una questione di "quieto vivere" però sicuramente cercherò di andare a fondo della cosa per capire se in assenza di cartelli è possibile multare e se è possibile farlo attraverso un video, o meglio sicuramente è possibile visto che l'han fatto ma se c'è modo di tutelarsi e se è totalmente legale
 

tostarello

Moderatur ologrammaticus
Staff member
Moderatur
11/15/05
39,178
5,303
0
67
roma
Visit site
Bike
Stereo hybrid One55 slx
...

Una domanda che mi pongo spesso è proprio se è giusto pubblicare certi video. Non siamo già visti di buon grado e certe "imprese" non fanno che accentuare questo sentimento. Ma questa domanda sorge solo perché alcune persone ti inculcano nella testa che sei un delinquente, un terrorista quando in realtà non stai facendo nulla di male.

Comunque per la felicità di qualcuno grazie a questo video e all'importanza che ne hanno dato i giornali locali sono stato contattato dai forestali per farmi recapitare una bella sanzione
...
La stessa domanda che ci si pone nel pubblicare tracce GPS che percorrono tratti con divieto, talvolta le si pubblica ugualmente mettendo però l'avvertimento...
Purtroppo nel tuo caso il video ha avuto molta risonanza mediatica, a differenza di altri video analoghi; mi dispiace che ti sia stata notificata una sanzione, mi chiedo se sia contestabile vista la mancanza di flagranza...
 

VINS61

Biker assatanatus
10/15/20
3,117
3,683
0
62
GHEMME
Visit site
Bike
CANNODALE FLASH 29 SI
In veneto tutti i sentieri alpini sono vietati quindi sanzionabili , oltre a questo ero all'interno del parco naturale delle Dolomiti D'ampezzo
Anche se la sanzione mi pesa non ho voluto far ricorsi per una questione di "quieto vivere" però sicuramente cercherò di andare a fondo della cosa per capire se in assenza di cartelli è possibile multare e se è possibile farlo attraverso un video, o meglio sicuramente è possibile visto che l'han fatto ma se c'è modo di tutelarsi e se è totalmente legale
Non è molto ma hai la mia totale solidarietà
Abbiamo il Monte Rosa qui che è bello grande favoloso per attività come la tua e non ti rompe le scatole nessuno :-?: :prost:
 

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo