Opinione Il rispetto di luoghi sacri ed inviolabili

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
43,317
18,709
113
52
Monte Bar
www.mtb-mag.com
TC
KM Percorsi
Bike
Diverse
Quello che leggete nel titolo è un estratto di questa intervista al presidente veneto del Cai Renato Frigo. Il luogo "sacro e inviolabile" sarebbe la ferrata Dibona, sul monte Cristallo, che l'impavido Iron Mike ha osato scalare in una giornata di ottobre partendo alle 2 di mattina. La sua colpa:...
Leggi tutto...
 

VinciTrail

Biker assatanatus
5/29/18
3,021
3,814
0
39
Tesero
Visit site
Bike
Orbea OIZ M-Team
da 12 anni iscritto (e 9 anni facente parte del direttivo) di una sezione CAI-Sat non condivido quanto dichiarato dal presidente Frigo..
come, in tutta onestà non condivido neanche questa "estremizzazione" della MTB.

Per quanto riguarda il rispetto della montagna stendiamo un velo pietoso da molti punti di vista..
 

lucjekyll

Biker popularis
6/26/19
98
37
0
44
Cuneo
Visit site
Bike
Jekyll
@marco concetto espresso benissimo che condivido in toto, incisivo e senza tanti giri di parole. sciapò!

forse meno rispetto alle più famose Dolomiti, ma anche qui nelle Alpi occidentali l'odore di naftalina si sente eccome.

pace a tutti
 

lorenzom89

Biker dantescus
10/23/10
4,674
6,372
0
emilia romagna
Visit site
Bike
mtb
Allora condivido in parte il pensiero dell'intervista, cioè penso che la montagna sia un luogo sacro da preservare.
Non si può semplicemente gestire la montagna come un banale ettaro di pianura padana dove l'uomo fa il bello e cattivo tempo.

Detto questo, che cavolo centra uno che gira in montagna in mtb col preservare la montagna?!? Nulla!!

Giusto per dirne alcune.. vuoi preservare la montagna? Iniziamo a ridurre o vietare queste cose:
_ elicotteri turistici che girano in continuazione (io quest estate ne ho visti un bel pò)
_nuovi impianti di risalita e nuove piste da sci
_nuovi rifugi e nuove vie di accesso asfaltate e cementificate.

È incredibile come a questo mondo ce la si prenda con un povero cristo che pedala un arnese da 15kg per divertirsi e stare in mezzo alla natura.. e poi si lascia totale libertà a escavatori e camion da 30 tonnellate e elicotteri da 1 litro/minuto... è semplicemente ASSURDO.
 

Claudiop77

Biker forumensus
3/31/12
2,252
1,174
0
Provincia di Bergamo
Visit site
Bike
KindomBike Vendetta Titanio e Orange, una Alutech Fanes 29 ed una Gravel Marin Nicasio +
In Italia c'è una mentalità chiusa sugli sport, e questa si riflette su queste affermazioni, se fosse stato uno che fa scialpinismo, non ci sarebbe stato nulla da dire perché è uno sport consolidato, ma una MTB ( il diavolo) esistono solo da 40 anni lo sci lo si fa da sempre quindi va bene.
Lo paragono a quando dico in ufficio questa sera esco in bici per allenarmi alle 19:00 con il buio e al freddo ..... solitamente tu sei pazzo chi te lo fa fare .... ma se uno va ad allenamento a calcio alle 20:00 al freddo è normale ... secondo me questo spiega tutto.
 

dalmoste

Biker serius
7/25/11
275
131
0
Verona
Visit site
Bike
Mostro delle nevi
E' vergognosa l'arroganza di questi personaggi che si ritengono gli unici custodi e depositari della montagna stabilendo a proprio piacimento chi può e chi non può usufruire di determinati luoghi, senza contare appunto tutte le incongruenze dei merenderos della domenica che solo un cieco può dire di non notare.
Sono come l'ultimo samurai arroccato nel suo fortino che non si è accorto che la vita e il progresso al di fuori non sono quelli di 50 anni fa.

Sarebbe auspicabile che si costituisse un CMI (Club Mountainbikers Italiano) che possa essere legittimato a dialogare alla pari con il CAI perchè al momento quest'ultimo grazie ad "appoggi" decennali nelle istituzioni può ancora dettar legge e averla vinta.
Per me comunque sono destinati a dover cambiare mentalità, oramai il movimento "mtb" è troppo importante anche dal punto di vista turistico per poter essere fermato.

Chiaramente DEVE vigere sempre il rispetto reciproco Bici-Pedoni. Il KOM in discesa sui sentieri affollati te lo devi dimenticare
 

mayolone

Biker serius
11/11/10
172
23
0
47
Saronno
Visit site
Bike
Intense carbine 2020
... beh certo se il ghiaione lo fai con gli sci portato su da un impianto obsoleto va benissimo e fa benissimo alla montagna.
penso inoltre che faccia meno danni una mtb guidata bene che migliaia di turisti che raggiungono le vette accompagnati da funivie. due bici distruggono il lavoro di mesi in un passaggio mah.
ci sarebbero molte cose da dire ancora riguardo al vecchiume del cai e non solo di questa associazione.
però è pure opportuno fare delle riflessioni in casa nostra, molti bike girano su sentieri in quota come se fossero in un bike park , o evitando i pedoni anzichè fermandosi per far passare ove non ci fosse spazio tanto per fare un esempio.
poi certo la miriade di percorsi di cui parla il cai cosa sono? strade bianche per lo più dove far scorazzare -bike a nolo per incassare quanto più possibile.
dei due biker conosco Mike il quale è assolutamente rispettoso della montagna in tutti i sui aspetti.
non so se il video di Atherton di qualche mese fa ha scaturito tanto rumore ... forse manco lo ha visto il presidente.
 
Last edited:
  • Like
Reactions: StefPD

trvdario

Biker cesareus
7/24/06
1,666
581
0
Torino e provincia
Visit site
Si ma parliamo del CAI che è popolato ormai solo da vecchi tromboni che non si caga più nessuno(in realtà non se li è cagati mai nessuno, non ricordo leggi pro CAI)...non mi pare che siano loro a decidere chi va dove...
 
  • Like
Reactions: nuk56

FOF

Biker serius
9/12/12
240
364
0
Lontano
Visit site
Bike
X
Condivido in parte ambo le posizioni, ma una di considerazioni vorrei farle: continuiamo a ritenere il pianeta, la sua storia e la sua contemporaneità, antropocentrico, credo sia giunto il momento di abbracciare una nuova consapevolezza.
Nice ha scritto che: “in un angolo remoto dell’universo scintillante e diffuso attraverso infiniti sistemi solari c’era una volta un astro, su cui animali intelligenti scoprirono la conoscenza. Fu il minuto più tracotante e menzognero della storia del mondo: ma tutto ciò durò solo un minuto. Dopo pochi respiri della natura, la stella si irrigidì e gli animali intelligenti dovettero morire”.
La natura non ci appartiene, ne al CAI, ne ai biker.
 

Tronicox

Biker ciceronis
4/27/12
1,460
621
0
58
Giussano
Visit site
Bike
SCOR 4060 ST IL PACHIDERMA GRIGIO
Forse al sig. Frigo è sfuggito questo, che sono le linee guida del CAI per quanto riguarda il cicloescursionismo, norme in cui si parla chiaramente anche di cicloalpinismo e non lo si vieta. Anche perchè il CAI non ha titolo istituzionale per vietare. Solo il legislatore può emettere divieti. Motivo per cui dopo tutte le menate etiche e autoregolamenti il manuale cita e introduce le norme del codice della strada.
 

Nessunego

Biker triathleticus
8/17/23
1,006
1,699
0
Nord Italia
Visit site
Bike
Cannondale Trail Sl 3 (upgraded)
Sarà rispettosa dei luoghi sacri e inviolabili la ferrata messa lì dal CAI, che sta alla montagna come un divaricatore ginecologico ad una pulzella.
 

Moebius

Biker cesareus
3/24/14
1,740
1,723
0
Reggio Emilia
Visit site
Bike
Rotwild, Stumpy 2010
Più ancora che odore di naftalina, direi puzza di muffa.

Tutto l'articolo è risibile a dir poco, ma in particolare non riesco a tacere su questa frase:
La manutenzione sentieristica richiede impegno ed abnegazione ma basta il passaggio di una bicicletta, peggio ancora di una ebike che pesa anche di più, per rovinare il lavoro portato avanti per giorni.
Certo, sono di parte. Ma un'ebike pesa mediamente 10 kg in più di una bici normale. 10 kg che sono una frazione di quanto può variare il peso del biker medio. Questo signore non sa di cosa sta parlando, e (da orgogliosamente-ex-socio CAI) la cosa non mi stupisce affatto.
 

Farkas

Biker serius
4/5/09
245
82
0
Roma
Visit site
parlare di atteggiamento anacronistico per inquadrare la (non nuova) presa di posizione del cai nei riguardi della mountain bike, da parte nostra non ha senso. Il parapendio o la tuta alare, il kayak o il rafting non ricevono queste critiche, nonostante siano oggettivamente attività pericolose e siano svolte negli stessi ambienti. Per cui il motivo non credo vada cercato nella supposta ed ipocrita considerazione della sacralità dei luoghi. Il problema rimane nella difficile condivisione dei sentieri e nella dannosità (reale) del reiterato passaggio delle biciclette su sentieri instabili già di loro. Soluzioni? Forse avere un organo di rappresentanza nostro aiuterebbe, la periodica sistemazione dei sentieri (no bike park o affini) anche. Siamo ancora in alto mare. Aggiungo che sui ghiaioni non si sgomma ne in bici ne saltandoci sopra a piè pari...anche se è divertente.
 

Belva075

Biker serius
5/28/10
124
11
0
Modena
Visit site
Mah non darei troppo peso a questa bigotta dichiarazione...per me non ci crede neanche lui. Saranno veramente in pochi ad essere capaci di fare quel tipo di giro...che cosa vuoi che si rovini. E' forse più una lamentela data dal fatto che la montagna è presa d'assalto dai novelli noleggianti e-biker che non sanno comportarsi e sgommano in turbo slalomando i poveri malcapitati pedoni da città con cani, gatti e uccellini al seguito ;-)
 
  • Like
Reactions: ant and lucjekyll

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo