Tour del Pic de Rochebrune

boriog

Biker serius
3/27/03
109
6
0
Torino
www.geocities.com
Bellissimo itinerario di alta montagna, su una delle salite della leggenda, peccato appunto la lunga parte su asfalto per risalire l'Izoard, conoscendo meglio la zona si possono utilizzare le piste forestali che tagliano alcuni tornanti.
Lasciare la macchina a Cervieres (m. 1636), prendere la strada che porta al Col d'Izoard in circa 10 km, arrivati al colle (m. 2360) foto di rito e poi giù sull'altro versante, se ci tenete fermatevi a rendere omaggio a Coppi e Bobet, dopo circa 2 km di discesa si attraversa la Caisse Desertes caratteristica zona con guglie rocciose e sovrastanti ghiaioni, dopo una breve risalita sulla dx c'è un piccolo parcheggio con punto panoramico, di fronte sulla sx parte il sentiero con indicazioni per il Col du Tronchet (GR 58), in un magnifico bosco e in costante ascesa si arriva al bivio per il Lac Soulier tenersi a dx per il Colle (volendo il Lago si può fare come variante) dal Col du Tronchet (m. 2347) bellissima la prima parte di sentiero con fondo liscio sembra che passino a spazzolarlo! arrivati nel fondo valle si prosegue sempre in discesa fino al paesino di Souliers (m.1830) passata la chiesina tenersi a sx al primo bivio passando dietro le prima case e seguire le indicazioni per il Col de Peas (sempre GR 58) il sentiero si inerpica subito nel bosco con un susseguirsi di tornanti, alcuni dalla pendenza meno impervia che ci tentano a pedalare, arrivati in cima al costone un ultima impegnativa rampa sabbiosa ci porta al lungo traverso sul vallone che conduce al col del Peas. Con lunghi tratti ciclabili e seguendo sempre le indicazioni per il colle arriviamo all'ultimo bivio dove la ciclabilità cessa definitivamente, salvo alcuni brevi tratti e l'erta finale del colle, dove si puo' improvvisare con tecnica scialpinistica una traccia zizzagante per le praterie che portano al colle (m. 2629), la discesa è abbastanza scorrevole tranne un tratto centrale molto ghiaioso e ripido che ci induce ad una più cauta discesa a piedi. Con un'ultima picchiata atteriamo a Les Fond (m. 2040), dove ci sono fontane ed anche un locale dove eventualmente mangiare qualcosa. Ora la strada diventa asfaltata e attraversa una serie di incantevoli borgate e verdi prati tuttora falciati. In costante leggera discesa arriviamo all'utimo tratto di strada, inspiegabilmente sterrato, ma dalla pendenza accentuata che in un paio di km e qualche tornante ci riporta a Cervieres.

Foto su: http://www.necarnenepesce.it/foto/mtb_20070816_rochebrune/index.html

La traccia purtroppo è priva della partenza, il mio GPS memorizza massimo 3000 punti traccia, ma facendo la route national è impossibile sbagliare.
 

Attachments

  • MTBRochebrune.zip
    22.8 KB · Views: 24

boriog

Biker serius
3/27/03
109
6
0
Torino
www.geocities.com
Complimenti dalle foto sembra molto bello! Il sentiero verso il col de Tronchet è favoloso...dislivello?
dal bivio nei pressi della Casse Deserte al colle ci sono circa 200m scarsi di dislivello positivo complessivo, c'è una breve discesa. Beh, le foto sarebbero state meglio ci fosse stato il sole, abbiamo preso una pioggerellina fine fino all'Izoard ma non ci siamo fatti intimorire.
Come ambiente è migliore l'altro giro che ho appena inserito in questa stessa sezione.
Meritano entrambi i km in macchina di avvicinamento, si potrebbe pensare ad una 2 giorni in zona
 

boriog

Biker serius
3/27/03
109
6
0
Torino
www.geocities.com
ho sentito che il giro piu bello per mtb in francia e il parpaillon..da embrun,vicino al confine.sai info?lo farò in luglio..

Scusa leggo solo ora il messaggio.
Il Parpaillon l'ho fatto una 15ina di anni fa, ma era stato fatto tutto su strade bianche e asfalto, niente single track, eravamo saliti dal versante di Embrun e poi scesi nella valle dell'Ubaye per complessivi 118 km! Probabilmente ci sono delle varianti, anche perchè ora esistono una serie di percorsi segnati dai francesi, ricordo di aver preso una cartina a Embrun qualche anno fa, se la trovo cerco di postarla.
Comunque in zona c'è di meglio, vedi ad esempio la Tete de Viraysse con la variante del col du Vallonet http://www.geocities.com/boriog/itinerari/mtb/Viraysse.html sempre se non ti spaventi ti portare un po' la bici e se ti piacciono i sentieri!

Ciao
Guido
 

supermario73

Biker extra
3/24/08
740
0
0
riva del garda
Visit site
Scusa leggo solo ora il messaggio.
Il Parpaillon l'ho fatto una 15ina di anni fa, ma era stato fatto tutto su strade bianche e asfalto, niente single track, eravamo saliti dal versante di Embrun e poi scesi nella valle dell'Ubaye per complessivi 118 km! Probabilmente ci sono delle varianti, anche perchè ora esistono una serie di percorsi segnati dai francesi, ricordo di aver preso una cartina a Embrun qualche anno fa, se la trovo cerco di postarla.
Comunque in zona c'è di meglio, vedi ad esempio la Tete de Viraysse con la variante del col du Vallonet http://www.geocities.com/boriog/itinerari/mtb/Viraysse.html sempre se non ti spaventi ti portare un po' la bici e se ti piacciono i sentieri!

Ciao
Guido
grazie della tua idea itinerario,lo farò appena possibile.dal video sembra stupendo!!
 

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo