Giro del Gran Paradiso

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
43,214
18,500
113
52
Monte Bar
www.mtb-mag.com
TC
KM Percorsi
Bike
Diverse
L´itinerario complessivo é per biker esperti di terreno d´alta montagna e con ottima tecnica e condizione. Tutte le info si riferiscono a settembre 2001.

Periodo consigliato: agosto e settembre
Punto di partenza: Valsavarenche (AO).
Come raggiungerlo: in Autostrada fino ad Aosta, proseguire sulla statale verso il tunnel del Monte Bianco fino a Villeneuve, da lí imboccare a sinistra la strada che si inoltra in Valsavarenche.
Cartografia: Istituto Geografico Centrale, 1:50.000 "Il parco nazionale del Gran Paradiso".
Meteo: Tel +39-0165-44113

Cartina: cliccare qui

Dove pernottare
Valsavaranche: Bed and Breakfast "Le Meleze". Localitá Bien 11. 11010 Valsavaranche. Tel: +39-0349-7801409.
E-Mail: lemeleze@tiscalinet.it
Web: www.bedbreakfastalp.it

Cogne: in una delle numerose pensioni del paese

Ceresole Reale: Hotel "Chalet del lago", Pian della Balma 10. Tel +39-0124-953128

Pullman da Pont Canavese a Ceresole Reale
La fermata è nella piazza principale del paese. L´ultimo pullman parte alle 18:30. Tempo di percorrenza: circa 1 ora. Il trasporto delle bici è gratis.

Salita al Col Lauson:
granpa_cappella.jpg


Prima tappa: Valsavaranche - Eaux Rosses - Col Lauson - Cogne. 26 Km, 1630 m di dislivello in salita.
Meteo deve essere sicura, data l´altitudine (sui 3300m), ultimi 300 metri di dislivello prima del Lauson si spinge/porta la bici. Il resto é praticamente tutto pedalabile su un bellissimo sentiero. Dimenticavo: i primi 800 metri da Eaux Rosses (NON di dislivello!!) sono stati distrutti dall´alluvione. Si spinge..... nel bosco comincia la pedalata. Dopo il rifugio Sella (in direzione Cogne) il sentiero diventa molto tecnico.

Discesa dal Col Lauson:
granpa_lausondis.jpg


Seconda tappa: Cogne - Finestra di Champorcher - rifugio Dondennaz - Col Larissaz- Piamprato - Pont Canavese - Ceresole Reale. 57 Km, 1710 m di dislivello in salita. Da Pont Canavese a Ceresole Reale con il pullman (vedi sotto).
Gli ultimi 200 metri di dislivello prima della Finestra si possono fare in sella, sono peró molto faticosi. Salendo al Col larissaz si ha una visuale magica sul Rosa e sul Cervino. Ambiente incredibile. La discesa dal Larissaz a Piamprato si fa quasi tutta a piedi (1 ora e mezza), dato che il sentiero é stato distrutto da vacche e alluvioni varie...Da Pont Canavese a Ceresole prendere il pullman, dato che i tunnel sono ripidi, lunghi, trafficati e pericolosi. La strada vecchia che passava fuori dai tunnel é stata spazzata via dall' alluvione.

Verso il Col Larissaz:
granpa_rosa.jpg



Terza tappa: Ceresole Reale - Piano del Nivolet - Casa di caccia di Aouilles - Costa del Manteau - Lago Djouan - casa di caccia Orveille - sentiero numero 8 fino a Valsavarenche. 44 Km, 1550 m di dislivello in salita.
La strada asfaltata fino al Nivolet é deserta al mattino presto. Ambiente straordinario. Finita la sterrata del Nivolet rimanere in costa e, seguendo tracce di sentiero, arrivare fino alla casa di caccia di Aouilles (ben mimetizzata!!!!). Il sentiero reale corre circa 150 metri di dislivello più in alto (spingere). Seguire gli ometti di pietra. Da qua si pedala fino al Manteau. Tavolta bisogna spingere in discesa fino al lago Djouan, poi bellissimo e facile fino a Valsavarenche. Mi raccomando prendere il sentiero nr. 8, e non quello che da Orvielle si getta a capofitto in valle!!!!

Vicino al Nivolet:
granpa_lago.jpg


Altimetria:
altimetria.jpg


Salita al Col Lauson (magica):
granpa_raggi.jpg
 
  • Like
Reactions: gargasecca

Malve

Biker infernalis
11/1/02
1,906
43
0
62
(BG)
www.aiutiamoliavivereranica.it
silviu86_campagiù;1247031 said:
ma MTB e parco del granparadiso??? si può???

fatto nel 2003 è una bellissimo giro con zaino spalla .
Non potrò mai dimenticare le bellissime giornate in sella alla mia bici in compagnia dei soliti orobici potapota.
Lo consiglio a qualsiasi appasionato di questo splendido sport.
CIAO:loll: :loll:
 

fiore

pota-moderatur
Staff member
Moderatur
10/30/02
11,142
144
0
13
Ranica (BG)
Visit site
Bellissima avventura!
Animali ne avete visti?

il GranPa è la casa degli animali ! :-o
sto giro l'ho fatto con Malve e spero si ricordi ancora dello stambecco che gli si è parato davanti sul sentiero e per un pezzo l'ha preceduto senza minimamente scomporsi..:))):

quello della vista degli animali (stambecchi, gruppi di camosci, marmotte che t'attraversano il sentiero) è il ricordo più bello che ho di questo tour ! :-):-)
 

DANX

Biker paradisiacus
5/4/04
6,714
0
0
41
MiraFiat
danxfotoblog.blogspot.com
il GranPa è la casa degli animali ! :-o
sto giro l'ho fatto con Malve e spero si ricordi ancora dello stambecco che gli si è parato davanti sul sentiero e per un pezzo l'ha preceduto senza minimamente scomporsi..:))):

quello della vista degli animali (stambecchi, gruppi di camosci, marmotte che t'attraversano il sentiero) è il ricordo più bello che ho di questo tour ! :-):-)

Lo so benissimo che ce ne sono tanti, infatti se vai sul mio sito vedi alcune foto, ma siccome Marco ha percorso, come te credo, i bordi esterno del Parco me lo chiedevo...
Gli stambecchi sono incredibili: erano sull'orlo dell'estinzione a causa della caccia, ma nonostante ciò non si turbano minimamente dell'uomo!
 

yxj900

Biker tremendus
10/11/05
1,045
0
0
57
Piombino
www.facebook.com
Io ci andavo alla fine degli anni '80... era meraviglioso... facevamo caccia fotografica, con zaini da 30 kg sulle spalle, una volta siamo saliti fino al bivacco Leonessa: una vista all'alba sul Gran Paradiso e il ghiacciaio della Tribolazione che, forse perchè erano le 6 di mattina, mozzava il fiato. La delusione fu trovare a 3000 m.s.l.m lattine di birra vuote... comunque se vi piacciono gli animali li andate a botta sicura!!

:up: :up: :up:
 

Danybiker88

Redazione
9/4/04
12,241
186
0
35
Torino
www.picasawebweb.com
Il giro è davvero bellissimo (l'avevo già visto sul sito di Marco).
Visto che il giro passa dal col Lauson, approfitto per chiedere se qualcuno ha informazioni
recenti sulle condizioni dal Sentiero. E' fattibile o come mi hanno detto è da fare gran parte a spinta (almeno in salita)?
 

Domingosh

Biker meravigliosus
6/9/03
17,869
3
0
54
Torino
Visit site
Il giro è davvero bellissimo (l'avevo già visto sul sito di Marco).
Visto che il giro passa dal col Lauson, approfitto per chiedere se qualcuno ha informazioni
recenti sulle condizioni dal Sentiero. E' fattibile o come mi hanno detto è da fare gran parte a spinta (almeno in salita)?
visto che le parti più belle per la mtb l'ho già fatte(escluso la discesa dal Lauson, ma la salita è improponibile..:specc:), mi piacerebbe fare il resto a piedi. Magari, con qualche divagazione fuori da questo itinerario
Oggi, ero, quasi, in loco(per lavoro) e un sole splendente illuminava le cime imbiancate delle vette più alte: UNO SPETTACOLO!!
 

Danybiker88

Redazione
9/4/04
12,241
186
0
35
Torino
www.picasawebweb.com
visto che le parti più belle per la mtb l'ho già fatte(escluso la discesa dal Lauson, ma la salita è improponibile..:specc:), mi piacerebbe fare il resto a piedi. Magari, con qualche divagazione fuori da questo itinerario
Oggi, ero, quasi, in loco(per lavoro) e un sole splendente illuminava le cime imbiancate delle vette più alte: UNO SPETTACOLO!!

No, perchè ho visto che quest'anno i Trailhunter l'hanno fatto. Allora mi è venuto il dubbio che magari il sentiero è stato sistemato...
Chiaramente si vede dalle foto (link) che l'ultimo pezzo han spallato, ma mi pare che le condizioni della prima parte non siano così disastrose...
 

Domingosh

Biker meravigliosus
6/9/03
17,869
3
0
54
Torino
Visit site
No, perchè ho visto che quest'anno i Trailhunter l'hanno fatto. Allora mi è venuto il dubbio che magari il sentiero è stato sistemato...
Chiaramente si vede dalle foto (link) che l'ultimo pezzo han spallato, ma mi pare che le condizioni della prima parte non siano così disastrose...
l'ultimo pezzo è da spallare e lo si faceva già una volta. Da quota 2900 fino a quota 3200 del col lauson
il problema è prima. Dalla chiesetta, pedali il pianoro, ma da quota 2500 a quota 2700 è già dramma. Noi ci eravamo fermati lì. Magari sotto è stato aggiustato, ma chiedi a Pier e Selev, quando eravamo andati noi, era stato un calvario.
Poi, vi è una tappa che anche Marco aveva trovato distrutta. Inoltre, nell'ultima, dal col Nivolet al col Manteau, vi era un'altra frana, anzi due..
Insomma, Rimangono ciclabili i tratti che già conosci
Chiaro, la discesa dal col lauson è da URLO!ma se vuoi te la fai in un dì: o tutto pedalato(quando eravamo andati noi c'erano degli arditi..) o con un un macchina quà e una là, per evitare di salire e scendere da Aosta(tutto asfalto e trafficato)
 

Danybiker88

Redazione
9/4/04
12,241
186
0
35
Torino
www.picasawebweb.com
Ho notizie abbastanza fresche.
Ho sentito Dave dei trailhunter che l'ha fatto quest'estate. Mi ha detto che non sono riusciti a fare in sella gli ultimi 300m di dislivello. Come mi ha riferito e come si vede anche dalle foto, il primo pezzo è abbastanza scorrevole e compatto (seppur ripido) mentre gli ultimi 300m sono su pietraia e quindi non ciclabili. La prima parte sembra ben tenuta ed è molto pulita (sembrerebbe, vista l'assenza di solchi scavati dall'acqua che sia stata sistemata di recente, ma su questo non ci metterei la mano sul fuoco).
Mi ha anche detto che hanno avuto qualche problemino a pedalare la prima parte, ma che comunque il tratto a spinta non pregiudica il godimento del giro. Mi ha detto che se si è un po più freschi di loro (erano al 5° giorno di pedalata) si può cercare di pedalare qualcosina in più, ma ci vuole gamba. La discesa invece mi ha detto che presenta alcuni passaggi interessanti :mrgreen: e nel primo pezzo il fondo è molto cedevole.
 

salukkio

Biker imperialis
2/26/08
10,553
1,354
0
Medolago (BG)
Visit site
Bike
Transition Patrol
Grazie per le news! Sto pianificando i miei itinerari e questo ci terrei molto a farlo ; avevo pensato fine giugno, primi di luglio. dite che è troppo presto??
 

salukkio

Biker imperialis
2/26/08
10,553
1,354
0
Medolago (BG)
Visit site
Bike
Transition Patrol
ho deciso che l'ultimo week end di giugno parto con il mio socio x la Valsavara e mi sparo il colle!!!!! pernottamento al rifugio sella e poi giù fino a cogne e poi aosta!

c'è qlkn che si vuole aggregare???
 

maxgastone

Biker spectacularis
10/17/05
21,482
-48
0
56
Novi Ligure (AL)
maxgastaldi.wordpress.com
Fatto ieri a piedi il tratto Rifugio Vittorio Sella - Valnontey... la parte centrale della mulattiera ora è vietata al transito (non sapevo se lo fosse già all'epoca del giro) ora si scende prevalentemente sul lato destro orografico. Quel tratto è un dramma, anche a piedi, se bagnato e zuppo di fango come ieri. Quindi occhio!

ps. in una stagione come questa vista la quantità di neve e le abbondanti precipitazioni torrenziali attenti a scegliere la data giusta... non vorrei che qualche smottamento causato dalla perturbazione del 4/5 giugno 2008 abbia rovinato dei tratti a media quota.
 

Danybiker88

Redazione
9/4/04
12,241
186
0
35
Torino
www.picasawebweb.com
Fatto ieri a piedi il tratto Rifugio Vittorio Sella - Valnontey... la parte centrale della mulattiera ora è vietata al transito (non sapevo se lo fosse già all'epoca del giro) ora si scende prevalentemente sul lato destro orografico. Quel tratto è un dramma, anche a piedi, se bagnato e zuppo di fango come ieri. Quindi occhio!

Ma è vietata solo alle bici?
 

zorro77

Biker tremendus
7/27/11
1,235
63
0
Visit site
ciao riesumo questo vecchio tread, qualcuno sarebbe così gentile da condividermi la traccia? magari proprio quella fatta da Marco divisa in tre giorni? grazie mille!!!
 

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo