Intervista Alle 3 di notte in sella: intervista a Mauro Taroni, pedalatore di Training Camp

Ser pecora

Diretur Heiliger Geist
Staff member
Diretur
6/16/03
11,706
223
0
98
Vico Road, Dalkey
www.prosecco.com
Dopo l'intervista a Barce, ecco quattro chiacchere con un altro dei grandi pedalatori dal nostro Training Camp, si tratta di Mauro Taroni. Mauro è abbastanza lontano dai canoni del cicloamatore ossessionato dalle prestazioni, ma è rappresentativo di una parte silenziosa e forse meno conosciuta dei praticanti del pedale. Prima di...
Leggi tutto...
 
  • Like
Reactions: McMurphy

VINS61

Biker perfektus
10/15/20
2,885
3,201
0
62
GHEMME
Visit site
Bike
CANNODALE FLASH 29 SI
Che dire "un grande " bello l'approccio e la passione
se proprio vogliamo trovare un difetto ok "hai sella un pochino bassa" :smile: :smile:
 

ChristianR

Biker tremendus
2/18/03
1,390
557
0
Mottarone
Visit site
Forse la prospettiva della foto può ingannare ma anche secondo me un minimo di posizionamento ti farebbe solo bene in termini di prestazioni...che poi traspare un pò di confusione in merito ma ognuno vive la bici come vuole.
Mi incuriosisce una cosa in particolare: ti alzi alle 3 del mattino per pedalare, e va bene c'è molta gente che esce prima del lavoro ed è capitato anche a me, ma qual'è il senso di uscire ancora in pausa pranzo? Inoltre a che ora mediamente vai a dormire la sera?
 

lillipuz73

Biker serius
9/8/21
208
152
0
54
Milan
Visit site
Bike
Rockrider xc100
ma... questo sotto significa il Mauro, pesando 84kg, fa quasi 200km, con 1000 metri di dislivello positivo ad una media di circa 30km/h...
il tutto alle 3 di mattina..??
stupefacente

Screenshot 2023-10-27 170430.jpg
 
  • Haha
Reactions: VINS61

Gianz

Biker marathonensis
6/28/07
4,329
4,066
0
Valdagno (VI)
Visit site
Bike
Cannondale Topstone Carbon 3 + Stanton Sherpa super custom + GT Grade Carbon
500 gr di pasta non li mangio nemmeno dopo un giro da 250 km per quasi 6000 metri di dislivello positivo! Non saprei come farceli stare nello stomaco! :maremmac: :loll:

Complimenti per la dedizione, però boh, io consiglierei di non farsi troppo prendere la mano: quando una passione brucia troppo intensamente, poi finisce che com'è arrivata si spegne, per consunzione. ;-)

Complimenti anche la media oraria... dovrei provare anch'io a fare lunghe percorrenze con dislivelli così tranquilli, solo che mi annoio con la pianura!
 

lorenzom89

Biker dantescus
10/23/10
4,632
6,333
0
emilia romagna
Visit site
Bike
mtb
Storia singolare. Comunque non c'è cosa più bella appena si inizia ad andare in bici di partire da casa e esplorare i dintorni. Ogni giro è una conquista.

Concordo con chi ha scritto che partendo così "in grande" c è il rischio di bruciarsi, soprattutto poi se ci si fissa sulla media oraria.. magari si becca una giornata di vento o un giro con più salita del solito, per tenere quella media ci si finisce come un calzino e dopo è dura riprendersi.
 

cessna

Biker ultra
2/1/09
614
564
0
faenza
Visit site
Bike
Scott Spark 930
Grande! Un mio compaesano! l'ho incrociato a volte e mi sono sempre chiesto chi fosse quel biker con la treccia sulla barba! Mitico!!
 

Maiella

Biker Maiellensis
2/3/15
2,652
3,049
0
42
Maiella/Abruzzo
Visit site
Bike
Black Forest Pro/Whistler Pro by Focus
Sono andato a sbirciare su TC e una domanda mi é venuta spontanea: Mauro ma come fai a portare certe medie? Ti rinnovo i complimenti.
 

torakiki.gt

lupus in bicycla
2/16/11
5,556
5,670
0
pavia
Visit site
Bike
Spertan mullet - cube two - thok mig
Cmq complimenti per la Costanza e tutto il resto, solo che secondo cose tipo alzarsi alle 3 di notte per andare in bici ecc.. Si rischio di passare dalla passione , all'ossessione.
Cioè, va bene restare allenati e tutto il resto , ma in certe condizioni secondo è anche pericoloso per se stessi fare certe cose..
 

Gianz

Biker marathonensis
6/28/07
4,329
4,066
0
Valdagno (VI)
Visit site
Bike
Cannondale Topstone Carbon 3 + Stanton Sherpa super custom + GT Grade Carbon
Comunque non c'è cosa più bella appena si inizia ad andare in bici di partire da casa e esplorare i dintorni. Ogni giro è una conquista.
Il problema è quando hai esplorato troppo, e arrivi a 2 opzioni:
1. rimani fuori per almeno giorni 3
2. carichi la bici in macchina, e almeno ti risparmi quei 50/100 km di strade già viste, riviste, straviste, percorse in tutte le salse.
Poi diventa, appunto, una malattia... i miei primi giri esplorativi erano di 50 km, ed ero fiero di avercela fatta. Ora 50 km sono il minimo sindacale, e se non sono 150/200 non c'è nemmeno gusto. Idem per il dislivello: se non sono almeno 30.000 al mese, bah, mese andato male!
Quindi si, attenzione alle pretese, che sono lì dietro l'angolo a richiedere un pesante tributo. Che poi si arriva verso fine anno con una fracconata di km percorsi, ma gambe e testa esauste.
 
  • Like
Reactions: lorenzom89

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo